MagZine

WELLNESS LIFESTYLE

I migliori trucchi per allenare la tua mente!

Sono decenni che non passi una giornata in classe? Scopri tanti trucchi per allenare la tua mente! Piccoli esercizi ti aiuteranno a migliorare la tua memoria.  

A volte la memoria può giocare brutti scherzi e per evitare sorprese è meglio tenerla allenata con giochi e trucchetti. Per i nostalgici dei tempi scolastici, quando di fronte alla lavagna si rispondeva correttamente alle domande (a volte grazie anche al suggerimento del compagno di banco!), ci sono differenti esercizi che possono aiutare a riprendere confidenza con la propria mente, soprattutto in un periodo storico in cui molti adulti decidono di tornare fra i banchi di scuola per terminare gli studi.

“Se invecchiando può capitare di dimenticare dove si lasciano le chiavi della macchina – racconta la dottoressa Sabina Brennan, psicologa e ricercatrice al Trinity College di Dublino – ciò non significa necessariamente che la propria memoria non sia più buona. È importante però, soprattutto con l’età, imparare ad allenare il proprio cervello.” Secondo la psicologa e dottoressa Brennan, infatti, è tutta una questione di esercizio e, principalmente, attenzioni. Meditazione ed esercizio, in particolare, sono due risposte allo stress che aiutano la vostra memoria a rispondere meglio agli anni che passano e alle molteplici distrazioni che ogni giorno abbiamo sotto i nostri occhi, come lo smartphone. 

“È importante – continua la dottoressa Brennan – imparare a focalizzarsi su un task alla volta. Un esercizio che potete fare è ascoltare la radio ma più attentamente di come solitamente fate. Fermatevi 5 o 10 minuti, ascoltate attentamente ciò che dice lo speaker e poi provate a ricordare cosa è stato detto: un allenamento di questo tipo è un toccasana per la mente, vi farà capire quanto spesso siate distratti e come è importante la concentrazione per mantenere fresca la vostra mente”. 

Un esercizio simile per la memoria è provare a cambiare strada ogni volta che si torna a casa o si raggiunge una meta già conosciuta, dando così al proprio cervello nuovi stimoli. Da alcune osservazioni del professore William O’ Connor, insegnante e ricercatore in psicologia all’università di Limerick, a volte sono proprio i piccoli gesti ad aiutare l’allenamento della propria mente. Indossare l’orologio al contrario, per esempio, aiuta il cervello a compiere uno sforzo per interpretare l’ora che, vista sottosopra, avrà bisogno di un piccolo ragionamento per essere interpretata.  Anche l’immaginazione, inoltre, può essere uno strumento utile per la propria memoria: fantasticare, e sognare ad occhi aperti, oltre ad essere un passatempo piacevole può aiutare a mantenere giovane la mente soprattutto dei meno giovani. (Fonte

 

Per aiutare memoria e concentrazione è possibile anche ricorrere a integratori alimentari. Ad esempio, Mag Mente Attiva a base di Magnesio, fosfoserina e centella asiatica, contribuisce al funzionamento del sistema nervoso e al mantenimento delle funzioni cognitive.

Questo articolo non contiene alcuna raccomandazione di carattere medico, o suggerimento all’assunzione. Ricorda che il tuo medico curante è il riferimento a cui rivolgerti per trovare la soluzione più adatta per te

 

SAIT.MGN.17.10.0693