MagZine

SALUTE E BENESSERE

Stretching per un corpo più flessibile e…in forma!

Mal di collo, dolore alla schiena, gambe gonfie… non è la vecchiaia che avanza, o meglio, non solo, ma tutti i vostri “dolorini” potrebbero essere causati dalle troppe ore passate seduti e dallo scarso movimento fisico. Come rimediare? Ogni sera, comodamente a casa, potete dedicare un po’ del vostro tempo allo stretching, che si rivelerà un’ottima soluzione e una valida alternativa alla palestra.

Perché sì, ci sono momenti in cui il nostro corpo ha bisogno di una pausa per ridurre tutte le tensioni quotidiane accumulate per una vita sempre più frenetica.

Stretching, come già ben saprete, significa “allungamento”, “stiramento” e consiste in una serie di esercizi per allungare i muscoli, che ha come obiettivo primario l'aumento dell'estensibilità e flessibilità articolare.

L’attività, praticata come una vera e propria ginnastica, se eseguita correttamente e con regolarità, può produrre moltissimi benefici: mantiene la flessibilità dei muscoli e delle articolazioni, migliora la coordinazione e favorisce una maggior presa di coscienza del proprio corpo, riduce il grado di stress, riequilibrando le naturali tensioni psico-fisiche, mantiene una condizione fisica di benessere.

Lo stretching, però, non è proprio per tutti: è sconsigliato per chi ha subito da poco operazioni chirurgiche o ha sofferto di problemi a muscoli e articolazioni.
L’importante è che facciate sempre attenzione a poche semplici regole: eseguire gli esercizi di allungamento in modo corretto, praticarlo con regolarità ed evitare sforzi oltre i limiti imposti dalle proprie condizioni fisiche.

Ecco qui alcuni esercizi mirati, semplici e veloci:

  • Partiamo dalla schiena, punto critico per molti: inginocchiatevi per terra, con i glutei appoggiati sui talloni; espirando portate le braccia in avanti mantenendo il bacino nella posizione di partenza e ispirando ritornate lentamente nella posizione di partenza. Ripetete allungando le braccia prima verso destra e poi verso sinistra.
  • Per braccia e spalle: in piedi, alzate il braccio sinistro e flettete l'avambraccio dietro alla nuca. Prendete il gomito con la mano opposta e spingete verso destra. Ripetete poi l’esercizio con l’altro braccio spingendo verso sinistra.
  • Per le gambe: eretti su una gamba sola (consigliamo di utilizzare un punto di appoggio), l'altra gamba dovrà essere piegata all'altezza del ginocchio. Afferrate la caviglia con la mano e tirate la gamba piegata in alto. Fate lo stesso con l’altra gamba. Oppure, da sdraiati, flettete una gamba e portate il ginocchio verso il petto. Tirate verso di voi; poi fate lo stesso con l’altra gamba.

La varietà di esercizi che offre lo stretching è estremamente varia e coinvolge tutti i muscoli del corpo. Insomma basta poco per sentirsi in forma! Fatelo in compagnia, abbiate costanza, prestate attenzione a eseguire tutti gli esercizi sempre in modo corretto e ne trarrete molti benefici.

Per fronteggiare stanchezza e debolezza muscolare può essere utile Mag Orosolubile, integratore alimentare a base di magnesio, in pratiche bustine!

I contenuti forniti non costituiscono né sono da intendersi come pareri o raccomandazioni mediche.