MagZine

SALUTE E BENESSERE

Sonni bestiali: come dormono gli animali?

Se un uccello si addormenta in volo, cade?

Non è una domanda stupida.

L’Institute for Ornithology è riuscito a monitorare l’attività elettrica del cervello degli uccelli in volo. In particolare, la Fregata è un uccello delle Galapagos che trascorre molti giorni in volo in cerca di cibo: può arrivare fino a 3.000 km di strada percorsa in volo senza mai posarsi a terra! Al calare del sole, quando l’assetto di volo li porta ad alta quota (a differenza di quando si mantengono bassi in cerca di prede), questi uccelli manifestano sessioni di sonno di alcuni minuti a volte di un solo emisfero, a volte di entrambi. Quindi la risposta alla domanda iniziale è: NO, non cadono! (fonte)

Se siete dei tipi che faticano a dormire in situazioni poco confortevoli come in piedi sul treno, c’è anche un animale che fa questo: il cavallo! La posizione distesa infatti porterebbe la massa dei suoi visceri e comprimere il diaframma dandogli difficoltà respiratorie, così il cavallo ha dovuto abituarsi a dormire in piedi.

Sappiate che c’è chi riesce anche a dormire a penzoloni… il bradipo! Animale per eccellenza “lento”, riesce a dormire pur rimanendo appeso al ramo grazie alla presa delle sue unghie arcuate.

 

È poi c’è il caso famoso di chi dorme a testa in giù. Non è il Conte Dracula, ma il pipistrello! La specie tipica delle zone tropicali dorme in questo modo e per una ragione che ha della furbizia e risponde alle necessità di sopravvivenza: in questa posizione possono staccarsi velocemente dall’appiglio dandosi lo slancio con le zampe posteriori e mettersi rapidamente in volo per sfuggire ad eventuali predatori che possono minacciare il loro “vertiginoso” riposo.

Il dormitore snodato per eccellenza? Il fenicottero, ovvio! I suoi arti sono così resistenti da riuscire a sorreggere tutto il peso del suo corpo. Come in una posizione yoga, il fenicottero dorme con una gamba a sorreggerlo e l’altra nascosta sotto l’ala… ma non provatelo a casa!

Se nonostante un letto confortevole e una posizione comoda non riesci,  comunque a prendere sonno… potrebbe aiutarti Mag Notte che, grazie a melatonina e griffonia, ti aiuta a ridurre il tempo necessario ad addormentarti e favorisce il rilassamento e il benessere mentale.

Questo articolo non contiene alcuna raccomandazione di carattere medico, o suggerimento all’assunzione. Ricorda che il tuo medico curante è il riferimento a cui rivolgerti per trovare la soluzione più adatta per te.

 

SAIT.CHC.16.09.0671