MagZine

SALUTE E BENESSERE

Melatonina: cos’è e quando è stata scoperta?

La melatonina è un ormone prodotto prevalentemente, ma non solo, da una piccola ghiandola presente nel cervello chiamata ghiandola pineale o epifisi.
La melatonina è una sostanza molto importante perché regola il ritmo circadiano, ossia il ciclo sonno-veglia dell'organismo. Di conseguenza, la produzione di questo ormone ha un picco nelle ore notturne e valori molto più bassi durante il giorno.
La formazione di melatonina è minima nei primissimi anni di vita per aumentare, poi, in età giovanile e calare, nuovamente, in età adulta.

La storia della scoperta di questa sostanza è alquanto curiosa: già nel 1917, gli studiosi McCord e Allen notarono che l'estratto delle ghiandole pineali delle mucche era coinvolta nella schiaritura della pelle delle rane. La melatonina, infatti, partecipa al meccanismo con il quale alcuni anfibi e rettili mutano il colore della propria pelle e pertanto fu scoperta in relazione a questo suo ruolo.

La sostanza fu isolata nel 1958 partendo dall’urina di topo, dal professore e dermatologo Aaron B. Lerner.
Il ricercatore, insieme a suoi colleghi, era convinto che la sostanza potesse essere utile nel trattamento di problemi dermatologici, come la vitiligine. Fu sempre il team di studiosi a coniare il termine melatonina. Tuttavia, il gruppo si accorse presto, e con grande disappunto, che la melatonina si era rivelata inefficace nel trattamento delle patologie della pelle trattate.
Successivamente, durante ulteriori studi condotti in laboratorio sui mammiferi, altri ricercatori osservarono il legame tra melatonina e il cervello e, di conseguenza, con le gonadi e altre componenti del sistema neuroendocrino.
Circa due decenni dopo, gli studiosi furono in grado di raccogliere ulteriori evidenze scientifiche che provavano gli effetti psicologici e comportamentali della sostanza negli esseri umani. Principalmente, è emerso il ruolo chiave della sostanza nel trattamento di molti disturbi legati al sonno.

Fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3914144

 

Se anche il ritmo del tuo sonno è turbato dallo stress e dalla difficoltà quotidiane, un aiuto per ritrovare l’equilibrio arriva da Mag Notte che, grazie a Melatonina e Griffonia, ti aiuta a ridurre il tempo necessario ad addormentarti e favorisce il rilassamento e il benessere mentale.

Questo articolo non contiene alcuna raccomandazione di carattere medico, o suggerimento all’assunzione. Ricorda che il tuo medico curante è il riferimento a cui rivolgerti per trovare la soluzione più adatta per te.

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita sano.

 SAIT.CHC.17.03.0144.